Maggioli Editore

Ricerca per tag:

legno

  • Zilio A&C, linee d’arredo e di pensiero

    Zilio A&C, linee d’arredo e di pensiero Linee d’arredo e di pensiero quelle di Zilio A&C, basate sui valori del made in Italy divenuti un mood internazionale   “Il nostro intento è realizzare oggetti duraturi e di ottima qualità. Linee pulite e lievi prendono vita da materiali altamente selezionati, concretizzandosi in elementi d’arredo che migliorano con l’uso e lo scorrere del tempo. Le mode sono passeggere, mentre il nostro lavoro vuole esprimere una cultura del di-segno. Per questo lasciamo emergere i valori che ci distinguono – tradizione, etica e passione – attraverso una ricerca stilistica schietta e onesta”.   Parole chiare e incisive quelle di Carlo Zilio –  titolare insieme al

    Inserito il 08/10/2015

  • Da Cizeta, Sendy: il design e l'artigianalità della Premium Collection

    Sendy di Cizeta Sendy di Cizeta è un'eclettica sedia impilabile che, grazie alla possibilità di variare elementi,  materiali e  finiture, può assumere le forme più svariate, per arredare con uno stile sempre diverso, a seconda delle esigenze, ambienti home e contract. Il fusto è realizzato in legno di faggio, mentre la seduta imbottita è disponibile in tessuto, pelle o ecopelle.   Sendy appartiene alla Premium Collection di Cizeta, sedute fatte con passione, mix perfetto tra design e artigianalità, in linea con la sensibilità ecologica dell'azienda. Proposte che spaziano da linee tradizionali

    Inserito il 24/07/2014

  • Artwood e Aragon, le nuove raffinate cucine in legno di Schmidt

    Cucina in legno Aragon di Schmidt Cucine Il legno, protagonista indiscusso delle nuove linee di Schmidt Cucine, viene accostato a temi contemporanei, sia estetici che tecnologici, come gli stili nordico e vintage. Con Artwood Linea e Aragon, Schmidt Cucine rivisita la cucina nei suoi elementi tradizionali per adattarla ai gusti più attuali. Giochi di contrasti, dove il calore e la nobiltà del legno si fondono con linee pure ed essenziali. L’autenticità della materia si affianca al senso pratico adatto alla vita di tutti i giorni: configurazioni ergonomiche, progettazioni su misura, spazi generosi, elementi scorrevoli dal facile utilizzo.   La cucina

    Inserito il 19/06/2014

  • Legno per ogni stile

    Legno per ogni stile Legno ecosostenibile per vestire il colore anche nell’abitare. Una fashion therapy firmata XILO1934. Sei basi con colori alternati, su doghe volutamente larghe 10 cm per enfatizzare al meglio l’aspetto cromatico. Varianti cromatiche concepite per incontrare altrettanti look differenti. Il colore è “dentro” di noi. Essenziale in tutte le espressioni della vita, inconsciamente influenza le emozioni e gli atteggiamenti in ogni campo. A questo si ispira la nuova collezione 1934MIX di XILO1934. Sei miscele per incontrare altrettanti mood differenti all’interno di ambienti sempre più mix match di stili, ricerca della giusta combinazione. Con la sua tavolozza studiata ad hoc, XILO1934 ancora una volta si

    Inserito il 07/04/2014

  • Elica presenta Amelie

    Elica presenta Amelie Amelie è la nuova cappa a parete di Elica caratterizzata da una spiccata personalità. L’originale combinazione di materiali, legno e vetro specchiato, garantiscono versatilità e personalizzazione.Il design si ispira ad un oggetto simbolico, identitario, lo specchio, che può essere adattato a diversi stili di cucina, grazie alla cornice in legno laccato bianco, legno sbiancato o legno naturale che permette la personalizzazione del colore.  Amelie è dotata di un’apertura del pannello ampia e autobloccante che semplifica il cambio dei filtri.  E’ dotata di un motore high-performance e high efficiency, con doppia zona di aspirazione e filtro in poliuretano, facile da usare e manutenere. L’illuminazione

    Inserito il 07/04/2014

  • Woobia: lo stelo in legno di ABADOC

    Woobia: lo stelo in legno di ABADOC di Carlo Cazzaniga Quell’arco non è certo una forma esordiente. Lo è ancora meno quella coppiglia che diventa sorgente di luce. Se non fosse per il materiale utilizzato e per la modalità con la quale l’hanno assemblata potremmo asserire che in essa si scorgono molte assonanze con ciò che Achille Castiglioni realizzò qualche decennio fa. I polacchi di ABADOC l’hanno invece pensata così: in legno. Il paralume è stato ottenuto tornendo un volume in legno pieno precedentemente assemblato da listelli disgiunti. A vista restano in luce venature e nodi.  L’inserimento di ruote alla base la rendono facilmente removibile da un angolo ad un

    Inserito il 07/04/2014


Esame Architetto