Maggioli Editore

Le texture tridimensionali di Stone Italiana

Dune, ideata da Lorenzo Palmeri per Stone Italiana, è il nuovo capitolo della ricerca intitolata "Micro 3d" inaugurata  con il progetto Juta. Si tratta di un'indagine sulle potenzialità volumetriche della lastra, per definizione piatta, che qui si arricchisce di texture tridimensionale.

Dune prende il suo nome dalle formazioni tipiche dei deserti sabbiosi con cui condivide il tipico andamento morbido e plastico. Le dune hanno un comportamento molto simile all'acqua, sono di fatto come onde lente e in perenne movimento.

Così risulta Dune agli occhi dell'osservatore, al variare del punto di vista e della direzione di provenienza della luce, si modifica, cambia proprio come un panorama naturale.

I progetti della serie "micro 3d" sono adatti sia per la posa a parete che a pavimento. In questo senso la sottile tridimensionalità di Dune, dona un'esperienza tattile estremamente piacevole a piedi nudi, tipica dei materiali naturali ma difficile da descrivere così che, come tutte le cose nuove, chiede di essere sperimentata.

Dimensioni lastre in formato 305x140 cm, spessori 2 o 3 cm

 

Juta, collezione di superfici in quarzo con una texture goffrata, nata dall'incontro tra Stone Italiana e Jannelli&Volpi, si arricchisce di nuovi colori: Lino, Corda, Grisè, Coco, Ramiè, Hindi

Il progetto, trasposizione di texture dal tessile alla pietra Stone Italiana attraverso le preziose goffrature e le cromie della carta da parati Jannelli&Volpi, è di Lorenzo Palmeri.

Juta è il primo gesto del progetto “micro 3d”, che indaga e vuole dare senso ed espressione ai più piccoli movimenti delle superficie, a volte evidenti, a volte quasi invisibili e percepibili solo attraverso il tatto.

 

 

www.stoneitaliana.com



Ti potrebbe interessare anche



Commenta l'articolo per primo!


Esame Architetto