Maggioli Editore

Equilibrio tra forma e funzione

Intervista all’Architetto Luca Bazzini, Responsabile ricerca, progettazione e sviluppo di Siro Italia

In occasione della rivisitazione della sua veste grafica, Siro Italia, intende far porre attenzione verso l’aspetto che negli ultimi anni è stato una costante sfida: la passione per i dettagli; passione intesa come ricerca, studio e sviluppo dei propri prodotti, che si vanno a posizionare nel settore dell’industria per il mobile sul mercato italiano, mercato che da sempre è il più concorrenziale ed esigente in termini qualitativi.

La minuteria diventa spesso accessorio e elemento caratterizzante e distintivo degli arredi, quali sono i principi alla base della progettazione di una maniglia o pomello Siro Italia?
La realizzazione di una nostra maniglia si basa su due differenti approcci: il primo prende in considerazione quello che si vuole ottenere in base al know-how acquisito e il secondo in che modo sviluppare il processo per il raggiungimento dell’obiettivo prefissato; in questo senso ogni prodotto è finalizzato ed ottimizzato per soddisfare le più svariate e specifiche esigenze in materia di ergonomia, approccio ai materiali e ricerca delle finiture. Poiché i momenti fondamentali del design sono quattro – progetto, produzione, vendita e consumo – più due conseguenti – smaltimento e riciclo – l’analisi della tendenza del mercato è componente essenziale in tale processo, al fine di ottenere una vasta gamma di articoli in ogni materiale e finitura in linea con le aspettative delle più diverse tipologie di clientela.

Come a suo avviso un componente per il mobile riesce a modificare la resa finale dell’arredo? Che contributo gli si può riconoscere?
Credo che un semplice esempio consenta di chiarire come un’apparentemente semplice complemento possa rendere valore sinergico al mobile: si provi a sostituire le maniglie di un arredo con accessori di qualità superiore e si noterà come il mobile stesso possa trasformarsi e valorizzarsi; in fondo è quello che noi stessi sperimentiamo quotidianamente con capi di abbigliamento e complementi. Negli ultimi anni si registra da parte della clientela una sempre maggiore attenzione verso i particolari e le finiture, segnale indicante che anche l’accessorio per l’arredamento viene vissuto come parte integrante ed essenziale di un insieme: l’industria del mobile ne è ormai perfettamente consapevole ed è alla costante ricerca di prodotti di alta qualità e con potenti contenuti creativi e di innovazione.

Siro Italia offre soluzioni applicabili a molteplici contesti e arredi, quale il prodotto più plasmabile in termini di possibilità, colori e dimensioni?
Ogni articolo prevede un utilizzo piuttosto specifico in base all’ambiente per cui è stato pensato; in generale, la parte preponderante della produzione è orientata allo stampo: l’abs, caldo, colorato e con svariati effetti, è particolarmente indicato per il mondo della cameretta del bambino, ove si nota una richiesta piuttosto marcata di articoli con caratteristiche dimensionali sempre più importanti; la pressofusione del metallo, grazie alla sua versatilità e con le molteplici successive lavorazioni è adatta a tutte le applicazioni con contenuti materici e stilistici rilevanti; residenza, locali commerciali, ricettivi e terziari sono gli ambienti ove il metallo trova il più ampio utilizzo, nelle finiture prevalenti costituite da cromo lucido, acciaio spazzolato e alluminio. Attenzione merita il legno, che viene adottato, lavorato e proposto in molteplici essenze: sul mercato italiano sono particolarmente favoriti il frassino e il rovere, soprattutto nelle finiture wengè e noce canaletto, senza dimenticare le laccature lucide e opache in tutti i colori. Oltre allo stampo e alle essenze sono molto interessanti anche le applicazioni ottenute da profili tondi e quadri e lamiere in acciaio nonché i trafilati in metallo e in abs. Ad esempio le maniglie ottenute da trafilati in materiale plastico con effetto inox, cromo e legno hanno sempre avuto il problema della mancanza di finitura nelle parti tranciate; con la tecnologia sviluppata abbiamo risolto definitivamente questa antiestetica carenza e siamo in grado di produrre maniglie perfette in tutte le sue parti: diventa impossibile distinguere quelle ottenute da trafilatura, molto più economiche, da quelle ottenute tramite stampo, più costose e non flessibili negli interassi. Disponibili in molteplici profili, sono realizzabili anche su specifiche proposte del cliente. La porcellana e il ferro battuto/anticato vengono utilizzati principalmente per produzioni di gusto piuttosto tradizionale e classico.

In questo mercato globale, in continua evoluzione, quali sono i principi e i valori di Siro Italia?
L’obiettivo è quello di proporre al cliente un prodotto progettato e realizzato in modo che possa rispondere alle proprie naturali e intrinseche aspettative: ergonomia, innovazione, creatività sono i valori preminenti cui l’attività dell’azienda rivolge la propria attenzione, avendo come presupposto essenziale che una maniglia debba essere considerata come la propaggine artefatta della mano. Non trascuriamo inoltre una precisa attenzione verso le tematiche ambientali: il marchio FSC identifica i prodotti in essenza lignea provenienti da foreste gestite in maniera corretta e responsabile, in accordo con rigorosi standard ambientali, sociali ed economici; le etichette e il packaging, seppure ridotto al minimo, sono in PET, riciclabili insieme al 100%.


Come azienda orientata alla progettazione e alla creatività, qual è a suo avviso il rapporto fra estetica e funzionalità?
La nostra filosofia verte sul principio che ciò che non è funzionale non possa essere valido, mentre ciò che è funzionale non necessariamente debba essere formalmente corretto: la creatività e l’innovazione, cioè i contenuti comunicativi che l’artefatto deve necessariamente esprimere, sono parti integranti del progetto funzionale, progetto che non può sottostare ad altre logiche se l’obiettivo è quello di ottenere un valido prodotto di industrial design. Forma e funzione sono dunque due aspetti strettamente e storicamente interconnessi e l’estetica non è altro che il risultato dell’iterazione tra queste due componenti.

www.siroitalia.it



Ti potrebbe interessare anche



Visualizza la scheda di Siro Italia s.r.l.
Modulo richiesta informazioni

informazioni
preventivo
rivenditori
altro

Equilibrio tra forma e funzione

I campi contrassegnati con * sono obbligatori

Ho letto l'Informativa sulla Privacy e acconsento al trattamento dei dati
Autorizzo Maggioli Editore qualora necessario a inoltrare la mia richiesta direttamente all'Azienda che provvederà a elaborarla in base alla pertinenza della stessa.
iscrivimi gratis al sito compomobili.com


Esame Architetto